il modo in cui mangiamo determina in misura rilevante l’utilizzo che facciamo del mondo

Wandell Berry

Verso il futuro con uno sguardo al passato

Il nostro Mondo

La storia delle Tenute D’Onghia risale al XVIII secolo quando la masseria fu costruita in forma fortificata dalla famiglia Rosati, dalla quale prese il nome. Nel 1964 venne acquistata da Gianvito D’Onghia, nonno degli attuali proprietari e convertita in masseria zootecnica. Oggi produciamo frutta biologica certificata. La nostra terra è teatro di un esperimento: vogliamo disegnare in piccolo un sistema alimentare sostenibile assieme ai nostri ospiti e visitatori. Lavoreremo con i processi naturali, con la biodiversità, con la filiera corta, con le arti e con il turismo: daremo valore ai prodotti della terra raccontandoli e facendovi riconnettere con il mondo naturale.


All’accoglienza Nicola si toglierà gli stivali e vi accoglierà a casa sua, vi guiderà nei campi raccontando la storia del nostro agriturismo e vi farà assaggiare i prodotti della masseria. L’accoglienza familiare e la partecipazione alla vita della masseria vi faranno vivere a pieno le tradizioni pugliesi.

La Masseria

La masseria Biologica si estende su una superficie di circa 50 ettari, coperta da alberi da frutto dai profumi e dai colori che possono godersi per più di otto mesi all’anno.

 

Il soggiorno nella struttura sarà occasione per una pausa dalla frenesia del quotidiano e per un ritrovarsi nella natura, tra alberi, fiori profumati e frutti colorati. Una vacanza per il corpo e per lo spirito, circondati dalla natura in tutta la sua prorompente bellezza. Bambini ed adulti potranno riconnettersi al mondo naturale grazie alle esperienze ed alle attività della masseria didattica.

 

 

La struttura

La struttura ricettiva si compone di 3 camere matrimoniali e di 3 appartamenti dotati di cucina autonoma, affacciati su una corte interna raccolta attorno a 2 antichi ulivi, ogni stanza prende il nome dalle coltivazioni delle Tenute.


Un’ampia reception con una vasta esposizione dei prodotti della masseria e locali, una moderna ed ampia sala colazione completano la struttura agrituristica. L’area parcheggio privata è all’aperto all’interno della masseria.


L’antica cappella familiare, il vecchio giardino, la cisterna, quanto rimane delle fortificazioni create dalla famiglia Rosati vi porteranno per un attimo nella Puglia del XVIII secolo.


Le Tenute si trovano inoltre in una posizione baricentrica rispetto a rinomate località, offrendo agli ospiti che soggiornano nella struttura la possibilità di spostarsi agevolmente verso le diverse incantevoli mete vicine.

Coltiviamo biodiversità

Biologici per scelta

L’azienda agricola Tenute D’Onghia ha scelto, sin dal suo sorgere, di costruire il proprio futuro sulla coltivazione biologica e sull’ecosostenibilità delle coltivazioni; lavoriamo con metodi biologici per la salvaguardia dell’ecosistema e per aumentare naturalmente la fertilità del suolo, nell’intento di offrire al consumatore la garanzia di un prodotto con un basso impatto ambientale, sociale ed ecologico.

 

Secondo quest’ottica l’azienda, avvalendosi di tecniche colturali all’avanguardia, collabora con enti di studi e ricerca e si è dotata di specifiche certificazioni di qualità e di sostenibilità.

 

Coltivare in modo biologico vuol dire impegnarsi ogni giorno per offrire dei prodotti genuini e naturali, dal gusto autentico, realizzati con il più basso impatto ambientale possibile e senza l’uso di prodotti chimici di sintesi.

I frutteti

La masseria biologica è circondata da frutteti: ciliegeti, vigneti, mandorleti e uliveti, che offrono agli ospiti frutta fresca e gustosa da mangiare per oltre 6 mesi, da maggio a ottobre ogni anno, senza interruzioni.

 

Per il consumo interno della famiglia e degli ospiti, inoltre, in azienda vi sono alberi di fioroni, fichi, pere, cachi e gelsi.

 

Le Tenute D’Onghia sono un giardino di frutti da cogliere sempre freschi dalla pianta disponibili per gran parte dell’anno.

Gli animali

La vita della fattoria

Le Tenute D’Onghia ospitano un piccolo allevamento didattico in cui convivono un cavallo, una mucca, due pony, due asini, due pecore, cinque caprette, diversi maialini, conigli, galline, oche, anatre, pavoni: un vero piccolo zoo.

 

È possibile incontrare gli animali durante le passeggiate nel bosco o accarezzarli direttamente dal parcheggio aziendale nell’aia-dormitorio.

Come raggiungerci

In aereo
Bari – Aeroporto di Bari Palese
Distanza: 45 km -Tempo percorrenza: 45m


Brindisi – Aeroporto di Brindisi Casale
Distanza: 75 km – Tempo percorrenza: 1h15m


In treno
Stazione di Gioia del Colle, raggiungibile con Ferrovie dello Stato
Distanza: 3 km


In auto
Autostrada A14 – uscita Gioia del Colle svoltare a sinistra in direzione Santeramo in Colle e seguire le indicazioni per la struttura
Distanza: 2 km

Vorresti scoprire il nostro mondo?